15 luglio 2011

Ducati 1100 "Super Sport"



 A Novembre all'EICMA Ducati presenterà la sua nuova superbike, pare si chiamerà Extreme, sarà la Ducati "meno Ducati" di tutte, niente bicilindrico ad "L", niente telaio a traliccio, niente frizione a secco e niete scarichi sotto sella. Sicuramente segnerà la storia del marchio, e noi tutti ci auguriamo in positivo, tuttavia una folta schiera di appassionati rimpiangeranno il passato.

 Allo stesso tempo altre case motociclistiche hanno rallentato lo sviluppo delle superbike e la corsa alle prestazioni, per concentrarsi sull'effettiva fruibilità del mezzo, considerando che non tutti abbiamo le capacità e le possibilità di spremere una Superbike in circuito. Ll'esempio meglio riuscito è sicuramente la CBR-F, una moto sportiva ma non così scomoda, buona per farci le pieghe, le vacanze e perchè no, anche il tragitto casa ufficio.

 Mettendo insieme tutti questi pensieri mi è tornata in mente la vecchia SS, quella di fine anni '80 con il faro quadro, riprendeva le forme delle superbike dell'epoca ma portava in dote un motore più facile, una ciclistica semplice ma rigorosa e pochissimo peso. Veniva prodotta in diverse cilindrate, da 350 a 900cc, con o senza la semicarena inferiore, è stata la prima moto "vera" di molti appassionati.

  Sul listino di oggi il modello che più si avvicina per concezione è il Monster, una moto da sparo che negli anni è stata affinata e migliorata senza mai essere stravolta, come molti sostengono però è rimasta una sportiva scarenata piuttosto che una vera e propria nacked.  Così mi è sembrato opportuno rivestirla  modificando il meno possibile di un progetto ben riuscito.
 Nella sua versione 1100 EVO il Monster porta con se un gran motore, il 2 valvole più potente mai realizzato da Ducati, l'elettronica dei giorni nostri ed i tratti distintivi del marchio di Borgo Panigale. Le nuove sovrastrutture, di chiara ispirazione "xx8", sono state semplificate per risentire ancora meno dello scorrere del tempo, la sella in un solo pezzo è un rimando alle vecchie SS oltre che un invito a ricordarsi del passeggero, per il resto la componentistica e la scheda tecnica del 1100 EVO non hanno nulla da invidiare alle sportive della concorrenza.

 Non so se Ducati ripresenterà mai una moto del genere, i costi di produzione, considerando la stretta parentela con il Monster, non dovrebbero essere folli, tuttavia anche ipotizzando lo stesso prezzo della nacked gli 11'500€ necessari a metterla in garage, sebbene ben spesi, non sarebbero pochi.


Piccolo update con la versione 796, cilindrata più giusta per la strada e scarichi alti!

2 commenti:

  1. You can certainly see your enthusiasm in the work you write. The arena hopes for more passionate writers like you who aren't afraid to say how they believe. All the time follow your heart. http://submitmyurl.info

    RispondiElimina